Da Vicenza a Parma è un attimo

Da Vicenza a Parma è un attimo

Due anni fa circa feci la prima consulenza a Giuseppe e tra la chiacchierata, non mi ricordo come, eravamo rimasti che alla prima occasione gli mostravo un collaudo.

Non mi ricordo quanto tempo passò, però lo chiamai e venne con me a mettere in funzione la centrale termica di 

Simone, che per me fu uno spasso come quasi tutte le mie creature.

Hanno un’abitazione simile come caratteristiche, è un bel confronto anche per me.

Un giro in autostrada, quattro chiacchiere in dialetto veneto, una giornata tranquilla, appena un paio di bestemmie in collaudo giusto per non dimenticare la tradizione e via.

Un pranzo in compagnia, io in mezzo a due clienti è una cosa bellissima, meglio di regalare una caramella a un bambino.

Da allora Simone si gode la sua centrale termica da oramai due inverni e Giuseppe ha appena fatto il primo e sta finendo il suo intervento.

Ora la storia si ripete, come succede sempre e succederà sempre di più, tocca a Giuseppe mostrare la sua centrale termica mentre credo che Simone mi abbia nominato almeno una decina di volte.

Ecco, io so che succede e sono felice che la tradizione continui, e sono pronto ad aprirvi le porte di qualche cantiere di nuove costruzioni o ristrutturazioni importanti, a qualcuno interessa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *