sistema radiante

Dìvide et ìmpera

L’unico segreto che si cela dietro ad un sistema radiante e/o misto in una casa con tutte le stanze alla temperatura costantemente desiderata è…

Dividi le zone, regolale in modo efficiente e goditela.

Qui abbiamo un collettore a 3 vie, su un retrofit appena concluso:

  • Circolatore diretto dedicata alla VMC, che in questo caso alimenta una batteria di post che avrà il compito di raffrescare e deumidificare gli ambienti.
  • Circolatore diretto che alimenta una zona taverna, ci sono un paio di termosifoni in acciaio Tesi di Irsap che con l’acqua tra i 35 e i 40° fanno il loro dovere..
  • Circolatore miscelato con velocità variabile tipo PWM1 che segue il radiante a pavimento sia in inverno che… in estate.

Pensa che il sistema non era nato per sfruttare il radiante in raffrescamento, ma aveva le carte in regola per farlo, e noi abbiamo solamente fatto le ultime finiture per utilizzarlo.

Caldo, freddo, deumidificazione, ricambio aria… Tutto possibile, basta che sia sapientemente diviso e gestito, altrimenti ogni sforzo è vanificato.

Lo dice anche la storia che per governare e controllare è tra le basi, ma io lo faccio per mettere tutti in accordo sotto allo stesso tetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *