centrale termica

È quasi pronta al collaudo

Anche questa centrale termica è quasi finita, bastano un paio di saldature, le connessioni elettriche e le dovute rifiniture.

Poi procederemo al collaudo e in questi giorni ne sto programmando tanti, che per darvi un’idea mi porteranno a fare qualche km e qualche volo.

Da Milano a Lecce, da Perugia a Siena, da Padova a Bologna, direi che non ci facciamo mancare nulla.

Il momento del collaudo è particolare perché è come la prova del 9 in matematica, vedi subito se tutti gli sforzi per ottenere il risultato desiderato portano all’obiettivo.

Capiamoci, non è solo fare caldo in inverno e fare fresco in estate, qui si tratta di comfort massimo e, mettere in sincronia la centrale termica con la ventilazione meccanica ed il fotovoltaico è un po più complesso di “tira su l’interruttore e vedi se la macchina parte, che poi viene il centro assistenza”.

Ma oramai ci abbiamo fatto il callo e quindi diventa il minimo sindacale che inseriamo in ogni realizzazione completa in cui ci mettiamo lo zampino.

E come sempre, tra un collaudo e l’altro, percorro km e km di autostrade, vi conosco un po’ alla volta e continuo a diffondere un po’ di informazione.

E nei prossimi video, vedrò di incastrarne uno con un collaudo completo vero e proprio, che di sicuro subirà censura prima della pubblicazione, ma vi porterà all’interno della parte più bella e delicata del mio lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *