È una ruota infinita che gira

È una ruota infinita che gira

Suonano al campanello, consegna per te, sono due bancali.

Ecco, qualcosa di grosso arriva, in questo caso due bancali di sistemi radianti a pavimento sono giunti a destinazione.

Sono circa 130 m2 di casa, il sottofondo alleggerito è appena stato fatto, gli scarichi, le dorsali idrico sanitarie e l’impianto elettrico sono già in posizione e non si muoveranno più.

È il turno del radiante a pavimento.

Pulire l’alleggerito, passare il perimetrale, iniziare coi pannelli, stendere il tubo a seconda dei circuiti da emulare, aggraffare e via.

Su una superficie così, un giorno, massimo due, e il sistema è finito.

Poi sarà il turno del massetto superiore, monteremo la centrale termica, faremo lo shock termico con la pompa di calore e…

Pavimenta il tutto, installa bagni, sanitari, cucina, mobili e accessori e…

In un paio di mesi al massimo il committente inizierà a vivere nella sua nuova casa no gas.

Tratto dall’ennesima storia vera, quella che anch’io contribuisco a scrivere ogni giorno.

No photo description available.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *