110%

Ecobonus 100%

Spingere al 110% l’ecobonus facendo passare il messaggio che i lavori siano gratis è troppo.

Al massimo bastava innalzare la percentuale per un paio d’anni, si poteva modulare il tempo di rientro in base alla capienza del soggetto finale, si poteva valutare un bonus legato alla classe energetica finale del risultato, si poteva aumentare il tetto dei 96.000 € che con una ristrutturazione a fondo non bastano mai, si poteva incentivare in maniera intelligente anche il nuovo.

Possibilità infinite per accelerare un settore, ma anche se ci lasciassero lavorare, noi ce la faremo comunque.

Ma a quanto pare il nemico più difficile da combattere non è quello che ci ha tenuto a casa negli ultimi due mesi.

Il settore da aiutare più di tutti è quello che ha fatto conoscere l’Italia al mondo intero, è quello che con le sue 1000 sfaccettature e i suoi indotti pesa molto più dell’edilizia, è quello del turismo e quello della ristorazione.

Sono loro ad aver bisogno di aiuti, adesso che dovranno ripartire e anche dopo, perché non ci sarà la stessa fiducia di prima.

In ogni caso, entrambi i settori hanno bisogno della cosa più semplice ed elementare che ci sia: lasciateci lavorare, che con i vostri proclami state facendo solo danni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *