Fotovoltaico e mobilità elettrica

Fotovoltaico e mobilità elettrica

C’è un numero sempre più importante da aggiungere quando pensi alla taglia del fotovoltaico da installare nella tua casa.

Una volta prendevi la bolletta, facevi due calcoli matematici e capivi più o meno la taglia. Con una forbice molto ampia, per le conoscenze di allora ci poteva stare.

Oggi oltre a quel numero, che possiamo stimare anche se l’abitazione esiste solo sulla carta, dobbiamo aggiungere 3 componenti molto importanti.

Il consumo della pompa di calore, che lavorando in estate e in inverno, se applicata in modo intelligente, diventa il più rilevante e importante da coprire.

Il consumo del piano a induzione, che in realtà per una famiglia di 3/4 persone ha un valore medio di 550/600 kWh all’anno, che è corretto considerare.

Ma poi viene il terzo e ultimo punto, la mobilità elettrica.

Qui è un po’ più difficile fare stime precise, ma un paio di numeri con un minimo di buonsenso non è difficile estrarli.

Quello che è un po più difficile da fare è il conteggio della potenza massima del contatore e della potenza del fotovoltaico da installare.

È un po difficile perché al commerciale di turno che vende a catalogo non glielo hanno ancora detto, e quindi me lo tengo tutto per me! 😜

P.S.: Basta un po di fantasia. non è difficile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *