La marca la trovi su Google, l’installazione no

Stai pensando a risolvere il 3% del problema?

È normale che sia così. Non cambierà dall’oggi al domani, ma è difficile far capire che la marca della pompa di calore è il 3% del problema!

Nella prima fase, quella dove si cerca di mettere assieme i componenti e capire cosa e come fare gli impianti in un’abitazione no gas, cercare la marca è una tendenza diffusa.

Se ti limiti ad un’analisi superficiale, ne trovi una che per qualche ragione ti ispira più fiducia delle altre, e potresti essere a buon punto, ma in realtà è come se fossi punto e a capo.

La pompa di calore è il 30% della centrale termica, che è composta anche da un insieme di componenti che vanno dimensionati e progettati a puntino, e dev’essere realizzata seguendo quantomeno le attuali normative.

Ma la centrale termica, rappresenta il 30% degli impianti di una casa no gas, dove trovano spazio i sistemi radianti o quelli a tutt’aria, la ventilazione meccanica, la deumidificazione, le rinnovabili e mille altri aspetti.

Certo, la marca pesa come un macigno sul risultato finale, ma poi c’è da capire la taglia, il modello e che accessori includere, come con tutte le altre scelte.

Ma tant’è, capire che marca installare, oggi, è concentrarsi sul 3% del problema. E per farla capire da un’altra prospettiva, se hai il motore di una Ferrari ma non ne sai cogliere l’opportunità, non credere di arrivare primo al traguardo.

Lascia un commento

>