la parte elettrica

La parte elettrica

Realizzo abitazioni elettriche al 100% eppure nella maggior parte delle foto che condivido mostro la parte termoidraulica.

Anche se potrebbe essere un paradosso, è più che normale.

La dice lunga sullo stato attuale delle professioni nel belpaese, ma concentriamoci sulla foto, inviatami direttamente da uno dei nostri clienti a Trento.

Io con l’elettricista che ha realizzato l’opera mi sono scannato un paio di volte, perché tra un po’ voleva sapere anche il numero delle scarpe, però…

Niente da dire sull’estetica finale, dire che ha fatto un lavoro teutonico è dir poco, devo fargli i complimenti.

E dopo i complimenti, una riflessione pensando agli ultimi eventi di cantiere, all’ecobonus, a quello che succede ogni santo giorno in cantiere.

Devo rivedere la mia opinione sulla categoria elettricisti, perché reputavo ci fosse in generale un po’ più di preparazione tecnica rispetto al mondo dell’idraulica, e nei miei pensieri ipersemplificando davo la colpa alla complessità delle scelte dei materiali.

Ma mi devo ricredere, non siamo messi benissimo nemmeno in questa categoria. Troppa improvvisazione e mancanza delle basi che purtroppo quando percepisco mi fanno arrabbiare molto.

Sarà che sono delicato, sarà che pretendo molto dagli operatori in cantiere, ma non essere in grado di leggere ed interpretare uno schema elettrico o idraulico è imbarazzante.

Io non vorrei giudicare, ma se vi trovate davanti un professionista che di fronte ad uno schema rimane catatonico… Pensateci bene e fatelo alla svelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *