ibrido

Lo scontro finale

Facciamo prima così, forse mi spiego meglio.

Ok, non ho il suo fisico, non ho i suoi muscoli e nemmeno il suo conto corrente, ma lo stato d’animo solitario contro il nemico è quello.

Sly nel film combatte contro i cattivi, con i suoi metodi non del tutto convenzionali e alla fine vince nell’immancabile scontro finale con la frase che alcuni di voi forse ricordano.

Io non mi sento tanto diverso in questo periodo.

Devo spiegare a 4 ignoranti come le capre che la soluzione ibrida è utile come i coriandoli quando sei in bagno e cerchi la carta igienica, ma è veramente dura.

Eh ma quando le temperature sono basse, eh ma il COP a – e metti un numero a caso, eh ma il fotovoltaico non ti aiuta sempre e d’inverno paghi la corrente, eh ma la pompa di calore non porta l’acqua a 70°…

Purtroppo i cercatori seriali di scuse si moltiplicano più velocemente dei clienti che possono testimoniare il contrario e io ammetto di avere un problema enorme: ho esaurito la pazienza.

Una volta provavo a dare una spiegazione e poi al massimo smettevo di rispondere, perché contro un ignorante cronico non la spunti, vince sempre per esperienza.

Oggi salto direttamente alla fase 3, mi viene spontaneo distribuire inviti di sola andata nelle parti più comuni ed estrose dell’universo.

Sorrido, penso a una citazione: metti un piccolo vaffanculo nella tua giornata!

E oggi lo faccio prima di cominciare, perché se pensi all’ibrido come soluzione, sai già dove puoi andare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *