Luci e ombre sull'ecobonus 3 consigli molto preziosi

Luci e ombre sull’ecobonus, 3 consigli molto preziosi

Il modus operandi è alle porte e a breve avremo i primi documenti utili per capire come applicare la cessione del credito.

Mancheranno poi i documenti dal Mise e il portale dedicato che sarà messo a disposizione dall’Enea.

Ma nel frattempo, possiamo partire e dobbiamo tenere i piedi ben saldi a terra.

Ben vengano gli Ape e le simulazioni del miglioramento che si otterrà con i lavori che vorremmo fare.

Ben vengano le scelte delle aziende, prendete contatto e ricordatevi che l’opportunità di agire sia sull’involucro che sugli impianti è la migliore in assoluto.

Attenzione alla richiesta di sconto in fattura. Se avete un minimo di dimestichezza con i soldi, parlate prima con il vostro istituto di credito o rivolgetevi ad uno di quelli già pronti ad acquisire i crediti anche dall’utente privato.

Se vi potete permettere di pagare le aziende, avrete una probabilità maggiore di ottenere un lavoro a regola dell’arte.

Se puntate solo ed esclusivamente al tutto gratis, giratemi alla larga e accendete un cero al vostro santo preferito perché ne avrete bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *