Macchine approntate

Macchine approntate!

Cantiere molto particolare, nel parmense, un attico con vista nel verde dove nel poggiolo abbiamo ricavato lo spazio per il locale tecnico. Verrà chiuso in un secondo momento, alla fine dei lavori.

Dimensioni normalissime, circa 120 m2 calpestabili dov’è stato fatto un cappotto interno e sono stati scelti impianti radianti tradizionali.

Tradizionali nel senso che sono a pavimento, e qui sarà realizzato un sistema a rete con tubazione da 17 mm che poi sarà coperto da un massetto autolivellante da 2 cm sopra tubo.

Dalla centrale termica le due pompe di rilancio, una diretta per la batteria idronica della ventilazione meccanica, che servirà per le calde giornate estive ad integrare la climatizzazione.

Non può mancare l’unità di ventilazione meccanica, qui appena approntata a soffitto e pronta ad essere tassellata per rimanere fissa in quella posizione.

L’altra miscelata va al pavimento che avrà temperature scorrevoli e curve climatiche a servizio del comfort, in base alla stagione e ai criteri che adotterò in fase di collaudo.

Giusto il tempo di dare un paio di dritte sul tratto centrale termica, collettori di distribuzione e mi auguro di collaudare entro marzo, giusto il tempo che serve per organizzare il fotovoltaico e chiudere l’opera.

E come sempre, avanti tutta!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *