progettista

Ne sento di tutti i colori…

Sembra quasi una barzelletta, a volte stento a credere anch’io a quello che mi sento dire o a quello che leggo, e molti di voi purtroppo lo hanno anche toccato con mano.

C’è il conservativo, quello che combatte con tutte le forze l’innovazione e ragiona per abitudine, non lo sposti di una virgola dai suoi ragionamenti nemmeno se lo picchi con la clava.

Altra tipologia degna di nota è il termotecnico/agente di commercio. Non capisci se di professione appone i timbri agli schemi tipo delle aziende costruttrici e te li rivende o se guadagna solo da quello che vende.

Trovo anche quelli che chiedono e con cui ragioni, che magari tra un perché e un altro si appassionano all’impianto che stanno progettando e davvero ci mettono passione nel loro lavoro, ma sono più rari di una mosca bianca.

Non vedo invece giovani leve, in questo settore che avrebbe molto bisogno di un ricambio generazionale e di pensiero per togliersi un po’ di odore di muffa, so che ci sono in giro, ma non li vedo sul pezzo, magari sono guidati male dal vecchio modo di fare.

Per favore, voi che avete le carte in regola per cambiare i modi di progettare e di realizzare le abitazioni e le case degli italiani, date una sferzata verso il meglio, sono sicuro che sapete come fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *