Pronti a partire con l’ecobonus?

Sembra che sia la settimana buona, probabilmente si può iniziare…

E devo usare come sempre il condizionale perché sembra che arrivino i due acclamati decreti e vengano pubblicati in Gazzetta.

Di fatto, non sono argomenti soggetti a mille revisioni e da questo punto di vista potremo stare abbastanza tranquilli una volta che li vedremo pubblicati.

Cosa succederà dopo è abbastanza semplice.

Premetto che a differenza di altre aziende abbiamo scelto di non “aprire cantieri” in ecobonus, per chi cede il credito e/o se lo tiene per sé, perché a mio avviso troppi tasselli non sicuri rischiano di far perdere i benefici e scherzare coi soldi altrui non mi piace proprio.

Abbiamo proseguito nelle ristrutturazioni aperte e ovviamente nelle nuove costruzioni, ma il messaggio di base era cautela massima.

Altri sono partiti spediti e auguro loro che vada tutto bene, ma ribadisco che il rischio di brutte sorprese è troppo alto e quindi fino alla pubblicazione in Gazzetta dei due tasselli mancanti, la parola d’ordine è ALT.

Però…

In settimana si pensa che arrivino i decreti, la stampa parla addirittura di oggi, ma la novità vera che sancirà lo start per i nostri cantieri è una collaborazione che aiuterà tutti e…

ve la rivelerò a breve.

Lascia un commento

>