case no gas

Se non sono matti, non li vogliamo

Qui è tutto in crescita, il numero delle centrali termiche installate e monitorate, il numero dei clienti soddisfatti e anche il numero di operatori conosciuti nello stivale.

Pian piano si sta formando una bella rete di professionisti che ricoprono tutte le figure che servono per realizzare case no gas di altissimo livello, e di questo sono particolarmente felice.

Poi con alcuni di loro è inevitabile che quando ti vedi inizi a chiacchierare e non ti fermi più, succede sempre quando hai un sacco di cose da raccontare ma pochissimo tempo per farlo.

E poi capita che durante la fase finale di un collaudo, mentre accendi la macchina, setti il sistema, aggiorni l’hardware e fai gli ultimi collegamenti, parli di tutto fuorché di quello che stai facendo.

Ognuno sa fare la sua parte, non serve ribadirlo o ricordarlo, ognuno fa il suo e tutto fila liscio come l’olio.

E intanto in Piemonte un po’ di basi le abbiamo messe, ora ci possiamo preparare ad allargare la macchia d’olio ed eliminare fossili e pellet con tutta la nostra forza.

Qui siamo tutti pronti: Andrea Waldo Fontanot e il fratello Federico anche. Voi siete pronti a passare alla casa 100% elettrica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *