tutto elettrico

Sempre più interessanti

In questi ultimi mesi stiamo analizzando molte abitazioni che passeranno da un impianto obsoleto a uno più moderno, un impianto 100% elettrico in pompa di calore.

Eliminiamo tutti i combustibili fossili, metano, GPL, legna, pellet e prendiamo la strada della pompa di calore e del fotovoltaico, e in condizioni anche molto diverse tra loro.

Chi ne approfitta e rifà anche tutta la parte di distribuzione, pensando a un sistema radiante, chi con l’occasione ammoderna anche i termosifoni e chi può sfruttare quelli esistenti.

Casi diversi, esigenze diverse, obiettivi diversi e molte casistiche sono anche interessanti perché ci mostrano qualche numero difficile da intuire a primo acchito.

Tutte però hanno una regola in comune: si può fare.

Nonostante i propositori di ibrido siano i più diffusi e i meno indicati per sfruttare le opportunità attuali, la scelta del tutto elettrico prende sempre più piede.

Pian piano, da un’opportunità per pochi inizia a diventare una scelta attuabile da un numero sempre più crescente di famiglie, e l’unica cosa che potete fare è quella di scegliere bene.

P.S.: La foto è di qualche giorno fa ed è la vista dalla finestra di una nuova sfida che stiamo iniziando ad analizzare, la visuale è verso il ponte di Firenze vecchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *